Accesso ai servizi

Sabato, 26 Giugno 2021

Cappella di San Rocco - CARLO BERTERO - esposizione permanente



Cappella di San Rocco -
CARLO BERTERO -
esposizione permanente


Carlo Luigi Giuseppe Bertero (Santa Vittoria d’Alba, 14 ottobre 1789 – Oceano Pacifico, aprile 1831) è stato un medico e botanico italiano. Laureatosi in Medicina a Torino nel 1811, esercitò la professione medica nell’Albese dove effettuò diverse erborizzazioni. Durante gli anni di studio Bertero frequentò l’Orto botanico di Torino per seguire le lezioni di Giovanni Battista Balbis, all’epoca direttore del giardino universitario, con cui strinse una profonda amicizia e una intensa e duratura collaborazione scientifica. In quel periodo ebbe modo di conoscere anche l’avvocato Luigi Colla, appassionato botanico, al quale inviò un’ingente quantità di semi e di campioni essiccati raccolti nel corso dei due viaggi che egli intraprese.

Bertero compì due spedizioni botaniche; la prima, effettuata tra il 1816 e il 1821, ebbe  come destinazione le Antille e la Colombia. In quello stesso periodo, anche lo studioso, e futuro presidente venezuelano José Maria Vargas stava compiendo le sue ricerche a Portorico. Non vi è, tuttavia, documentazione di scambi tra loro.

La seconda spedizione, effettuata tra il 1828 e il 1831, si svolse in Cile e nell’arcipelago di Juan Fernandez. Nel 1831 Bertero perì nel naufragio della nave su cui era imbarcato al largo di Tahiti.

In entrambe le spedizioni Bertero effettuò importanti raccolte botaniche: le collezioni di piante essiccate e di semi raccolti furono inviati a Torino.

Oggi la maggior parte di questi reperti, insieme alle raccolte giovanili di piante del territorio albese, è conservata nelle collezioni dell’Erbario del Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi di Torino. In questa sede, inoltre sono conservati altri documenti relativi alla sua attività di botanico, in particolare il suo diario di campo scritto nel corso della prima spedizione.

Il comune di Santa Vittoria d’Alba intitola a Carlo Bertero la scuola secondaria di primo grado e l’intero percorso di fruizione del centro storico porta il suo nome.

L’esposizione dedicata al botanico, all’interno della cappella di San Rocco, vuole restituire alla comunità il lavoro dell’illustre concittadino.

 

 

L'esposizione permanente dedicata alla figura del Dott. Carlo Bertero è stata realizzata grazie alla collaborazione con:

 

DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA VITA E BIOLOGIA DEI SISTEMI

Herbarium - Department of Life Sciences and Systems Biology

Viale P.A. Mattioli 25 - 10125 TORINO

 

Le immagini degli erbari sono di proprietà dell' Erbario del Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi dell’Università di Torino (TO)

 

Testi a cura di Dott.ssa Laura Guglielmone

Progetto di valorizzazione e produzione Matitastudio/Barbara De Micheli

Progetto grafico Ray Heinsius